Italo è ufficialmente americano. Un’altra “azienda” italiana passa in mano straniera.

Il fondo americano Global Infrastructure Partners (fondo più grande al Mondo formato da vari investitori che vanta la possibilità di gestire circa 40 miliardi di euro) ha acquistato la compagnia italiana di trasporti su rotaia ad alta velocità per circa 2 miliardi di euro accollandosi anche il debito societario di circa 400 milioni ddi euro.

Italo Treno nasce nell’aprile 2012, creatura presieduta da Luca Cordero di Montezzemolo e Flavio Cattaneo, che l’anno scorso era riuscita a finire in utile.

Dopo una prima ipotesi di una quotazione in Borsa di circa il 40% del capitale è arrivata la proposta di GIP di circa 2 miliardi di euro per l’acquisto del 100% della compagnia.
Proposta evidentemente troppo allettante per non accettarla.

Continua la tendenza alla vendita delle aziende italiane ad investitori stranieri. Vediamo qui una valutazione su cosa si prospetta per Italo.

Condividi:
Follow by Email
Facebook
Twitter
Google+
https://WWW.GOTREND.IT/economie/italo-in-mano-straniere/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuto il post? Condividilo sui tuoi social!